Albero del Melo Cotogno

Live Music

Il gioco

Ispirato alla leggenda della nascita della dinastia Sforzesca, secondo cui, Muzio degli Attendoli, capostipite della stessa, sfidò la sorte lanciando una zappa su un albero: se fosse caduta a terra, avrebbe continuato a fare il contadino, se fosse rimasta impigliata tra i rami, sarebbe diventato soldato, partendo con il gruppo di mercenari che passava per quelle terre di Cotignola. La zappa rimase impigliata tra i rami dell’albero di melo cotogno e così Muzio partì. Venne assoldato da potenti Condottieri fino a diventare lui stesso capo delle milizie e dimostrò tanta forza nel combattere che fu soprannominato “Sforza”. Da qui il nome della nuova dinastia.

I giocatori delle dodici contrade devono lanciare delle fettucce, zappe simboliche, su un albero stilizzato in ferro battuto, cercando di raggiungere il contenitore in cima all’albero per il quale il punteggio è più alto.

Il gioco

Viene rievocato un gioco che unisce 3 giochi del Palio delle Contrade: il Gioco della Carriola, il Gioco del Cerchio e la Costruzione delle Torre.

Corsa

Interactive Workshops